Chi siamo

Mercato gay vuole condividere e diffondere le conoscenze e le esperienze relative al marketing LGBT (e dintorni) in Italia e nel mondo.

Dato che non si può scindere il marketing dal suo “environment”, il blog tratta anche di tendenze, culture e subculture, eventi, stili di vita ed analisi relative al “mondo gay”, ma anche alla comunicazione, alla pubblicità e al marketing quando riconducibili a questa tematica, nel dichiarato intento di inquadrare il fenomeno nella lente del marketing contemporaneo, “tribale”, di nicchia o community che dir si voglia, analogamente a quanto avviene per altre “minoranze” o altri gruppi (ad es. marketing etnico).

La nicchia LGBT (Lesbian, Gay, Bisexual, Transexual) rappresenta un gruppo di consumatori con caratteristiche particolari, e, spesso, molto interessanti per le aziende: quello che per altri paesi è una consolidata strategia di segmentazione che si origina addirittura dagli anni ’80 e ’90 negli USA, in UK e nel resto d’Europa (Pink money)

A livello più “antropologico” la community LGBT ha rappresentato negli ultimi decenni una sorta di laboratorio in cui si sono sviluppati nuovi modelli di relazioni e conseguentemente nuovi stili di vita: esempio recente ne è l’adozione massiva dei servizi geolocalizzati su smartphone, che del resto replica la scoperta delle chat due decenni or sono, in cui i gay sono stati early adopters. O al mondo della moda, in cui la componente LGBT è determinante nell’indirizzare nuovi trend e stili. O alla scoperta di nuove destinazioni turistiche.

Il blog è redatto e aggiornato dallo staff di COM.MA, la prima agenzia italiana a specializzarsi in questo ambito, grazie anche e soprattutto alla “palestra” e “osservatorio privilegiato” costituito da http://www.gay.it, il maggiore medium gay italiano con 600.000 utenti unici ogni mese, che ci ha permesso di collezionare esperienze, relazioni, dati e analisi che costituiscono probabilmente un unicum in Italia.

Clicca qui e iscriviti alla Newsletter di Mercato Gay